Splashscreen
Logo

Trattoria Toscana

Inaugurata nel 2005, la Trattoria Toscana rappresenta l’unico ristorante firmato Alain Ducasse in Italia ed ha ottenuto nel 2007 il riconoscimento della stella Michelin grazie l’eccellenza dello Chef e di tutto lo staff, sia di cucina che di sala.

Accolta in quello che era l’antico granaio della residenza di Leopoldo II di Lorena, la Trattoria Toscana intende essere un’osteria contemporanea, un luogo d’incontro semplice, immediato, dove confluiscono i sapori di un’esperienza tipicamente e genuinamente toscana.

I volumi dell’antico opificio e la sua dislocazione esaltano l’esperienza del gusto: grandi vetrate sulla macchia mediterranea e sui vigneti, attrezzature di cucina a vista ed un forno a legna che preannuncia il carattere del menu. A vista anche la cantina, che presenta circa 150 etichette, tra le quali i vini prodotti dalle cantine di proprietà della famiglia Moretti: Petra e Tenuta La Badiola, quest’ultima situata proprio adiacente alla Trattoria Toscana. Molti piatti sono proposti in terracotte e tegami di argilla per una forma di omaggio e rispetto della tradizione locale.

Aperta esclusivamente per cena, la trattoria, distribuita su circa 150 mq, può accogliere fino a 100 ospiti, in un clima caldo e riservato. La sala del ristorante punta sull’eleganza discreta e sul calore intimo dell’ambiente grazie alle sue travi di legno, i mattoni a vista, il camino e il pavimento in cotto. A fianco della sala, si apre un’ampia e graziosissima terrazza, prospiciente gli orti e le colline d’intorno, in grado di accogliere fino a 80 posti, ed è affiancata da una sala più raccolta, perfetta per cene riservate ed eventi speciali.